Ricettario


 

Torta di pane e frutta seccaTorta di pane e frutta secca

Una torta antica della tradizione delle valli occitane. Non è una torta bella o decorata anzi...è un torta rustica e definita "povera" perché preparata con quelli che erano gli avanzi delle feste. Una antica ricetta della tradizione piemontese che sta rischiando di finire nel dimenticatoio.

Difficoltà: Facile
Cottura: 30 min
Preparazione:
1 h
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

• 150 g di pane raffermo
• 1/2 l. di latte
• 3 uova
• 50 g. di burro
• 100 g. di zucchero
• 50 g. di uvetta
• 3-4 fichi secchi
• 100 g. di nocciole
• 100 g. di noci
• 1 pera
• 80 g. di zucchero per il caramello

Preparazione

Tagliare a pezzi il pane e metterlo in una ciotola. Versateci sopra il latte tiepido e lasciate ammorbidire per circa un'ora, quindi strizzatelo con le mani per disfarlo. Unite lo zucchero, il burro fuso, le uova intere e mescolate. Unite l'uvetta e i fichi secchi tagliati a pezzettini, la pera sbucciata e tagliata anch'essa a dadini, nocciole e noci grossolanamente triturate. Mescolate bene. Scaldate lo zucchero per il caramello in un padellino a fuoco medio fino a quando vedrete che cambia colore. Non lasciate che diventi troppo scuro altrimenti poi sarà amaro. Caramellate il fondo di una teglia, poi lasciate che si solidifichi per qualche minuto. Aggiungete l'impasto e ponete la torta in forno preriscaldato a 180° per mezz'ora.
Una volta cotta, lasciatela intiepidire, poi rovesciate la teglia su un piatto e servite.


Per l'utilizzo di testi, foto o per informazioni scrivete a info@invalmaira.it.