Ricettario


 

Le raviòlas de tomaLe raviòlas de toma

Le raviòlas erano il piatto forte del banchetto di fidanzamento, come buon auspicio per un felice matrimonio, oppure si preparavano per il battesimo dei bimbi.

Difficoltà: Bassa
Cottura: 20 min
Preparazione:
30 min
Dosi per: 6 persone

Ingredienti

1Kg di patate
150 gr. di burro
300 gr di "Tomini di Melle" stagionati
200 gr di farina
100 gr di grana grattugiato
• tre uova intere
• Sale
• Pepe

Preparazione

Far cuocere le patate da pelare in acqua salata. Si sbucciano calde. Una volta fredde si schiacciano e si impastano con la farina, l’uovo, sale e toma fino ad ottenere un impasto omogeneo. Quindi su di un asse infarinato si tira la pasta formando dei bastoncini della lunghezza di circa 4 cm. Si fanno cuocere in acqua bollente e quando le raviòlas cominciano a salire alla superficie, vuol dire che sono cotte. Si scolano e si dispongono in un vassoio e, se si vuole, si possono formare strati alterni di raviòlas e toma. A parte si sarà fatto friggere il burro che, quando è dorato, si versa sulle raviòlas, condendole con l’aggiunta di pepe.


Per l'utilizzo di testi, foto o per informazioni scrivete a info@invalmaira.it.